Taglio manageriale | Il Blog

Le parole giuste da usare sul sito del Salone

Quando si parla di social, di sito, di flyer del salone, sono più importanti le parole o le immagini?

Magari per te scrivere è difficile e noioso ma in realtà per le attività locali come e cosa scrivi” fa una grande differenza.

Scrivendo testi pensati si attirano nuovi clienti, si aumenta l’autorevolezza e ci si rende attrattivi.

In questo periodo stiamo lavorando alla creazione di nuovi siti per i saloni seguendo i nostri 4 principi guida.

4 Principi guida per scrivere i testi del sito del Salone

  1. Rispondere ai possibili dubbi del cliente
  2. Chiarire le peculiarità del salone
  3. Renderli belli da vedere e funzionali da navigare
  4. Aiutare il cliente a capire se quel salone fa al caso suo oppure no

In questi progetti la scrittura ha un ruolo molto importante per gli effetti che essa potrà avere sulle vendite del salone.

Cerco di spiegartelo utilizzando l’esempio di una pizzeria!

Antefatto: la scorsa settimana cercavo una pizzeria per celiaci dove andare a cena.

Il mio processo di ricerca (simile a quello di molte altre persone) è stato questo:

  • Ricerca su google digitando “pizzeria senza glutine Verona
  • Ne sono uscite alcune, una mi ha incuriosita ed ho visitato il sito
  • Per avere un altro punto di vista su di essa l’ho cercata anche su Facebook
  • In entrambi i portali ho guardato le recensioni

Fatto ciò sono tornata sul sito per leggere in modo accurato cos’hanno scritto, per approfondire come gestiscono il “senza glutine”.

E proprio sul sito ho notato una frase con un copy azzeccatissimo:

Se non hai necessità di mangiare senza glutine per te questa frase potrebbe non significare nulla.

Ma se ne avessi bisogno capiresti come in realtà risponda ad una delle domande che mi pongo quando cerco una pizzeria.

Devo prenotare con anticipo la pizza senza glutine?!
La maggior parte delle pizzerie infatti lo richiede o perché tengono la base nel congelatore o perché non è una base fatta da loro.

In questo caso invece è possibile mangiare la pizza “come tutti gli altri esseri umani” senza organizzarsi in anticipo!

Quelle 27 parole hanno risposto ad una domanda importantissima convincendomi a voler provare la pizzeria (nonostante disti 25 minuti da casa).

Tra l’altro il costo delle pizze non è a “buon mercato”, ma la libertà che mi concede, fa passare in secondo piano il prezzo.

Cosa fa la cliente prima di provare un nuovo Parrucchiere

La dinamica da potenziale cliente è questa:

  • sono un cliente in target ( = mi è chiaro che lì si mangia anche senza glutine)
  • si sono fatti trovare nel web con un sito
  • sono riusciti a parlarmi comunicando ciò che mi serviva sapere
  • mi hanno convinta e questo ha messo in secondo piano il fattore prezzo e distanza

In che modo questo esempio può esserti utile?

I social, il sito, i flyer, i video sono reali “venditori silenziosi” per il salone a patto che siano al servizio di chi li legge.
Devono aiutarti a mettere in luce le tue differenze e parlare il più possibile rispondendo alle domande che le clienti si fanno.

Non è una questione di voler attirare “clienti benestanti”, ma di voler formare le clienti che frequentano il tuo salone.

Se continui a diffondere con costanza un messaggio univoco vedrai che attirerai clienti all’altezza.
E per farlo vanno benissimo le immagini, ma anche le parole giocano un ruolo strategico.

Tu che parole usi, presti loro la cura che meritano?
Prenditi del tempo per capirlo perché, credimi, ti aiuterà moltissimo.

Veronica

PS: stai cercando un’agenzia specializzata che sappia costruire un sito per il tuo salone?

>>> Dà un’occhiata al nostro servizio “Siti Web Salone”

Se invece ti mancano le parole quando proponi servizi e prodotti alle tue clienti, allora scarica gratis 24 pagine dal nostro manuale “La Vendita è servita”. Compila il form e accedi immediatamente alla guida che potrai consultare tutte le volte che vorrai!

siamo Guido e Veronica

Taglio Manageriale è il nostro studio di consulenza marketing specializzato esclusivamente nel settore parrucchieri.

Scopri le nostre
Guide Gratuite